Trattamento di detox di 7 giorni per l’acne

I tassi di acne sono più alti nelle società occidentali. Loren Cordain, professore presso la Colorado State University, afferma che la dieta moderna è la colpa, come pubblicato nel numero del 2002 di “Archives of Dermatology”. È possibile modificare le abitudini alimentari per sette giorni per disintossicare il tuo corpo e liberare la pelle. Per risultati migliori e a lungo termine, adottare la maggior parte degli aspetti di questo trattamento di disintossicazione come parte della vostra vita quotidiana.

Nessun zucchero e carboidrati raffinati

Il consumo di zucchero e carboidrati raffinati è relativamente elevato nella tipica dieta occidentale e può contribuire all’acne. Una reazione ormonale complicata innescata dal rilascio di una grande quantità di insulina quando si mangia zucchero e carboidrati raffinati è proposta per aumentare il numero di lesioni acne che hai, secondo il numero di luglio del 2007 del “American Journal of Clinical Nutrition”. Durante il trattamento del detox di sette giorni, eliminare tutte le forme di zucchero e carboidrati raffinati dalla vostra dieta, comprese le bevande analcoliche, i succhi di frutta, i caffè zuccherati, il riso bianco, la pasta bianca, il pane bianco, la maggior parte dei cereali per la colazione, i dessert, i granola bar prodotti da forno.

Nessun latte

I prodotti lattiero-caseari possono contribuire all’acne, portando ad alte concentrazioni di IGF-1 nel sangue, in grado di promuovere sblocchi. Evitare tutte le forme di prodotti lattiero-caseari per sette giorni durante il trattamento detoxico, in particolare latte di latte e latte aromatizzato, polvere proteica del siero di latte, frullati, frullati di proteine, gelati, yogurt e formaggio. Durante il trattamento con la disintossicazione, ottenere il calcio necessario, consumando un sacco di verdi a foglia, il salmone in scatola con le ossa e le mandorle.

Omega-6 Omega-3 Rapporto

Sia l’omega-6 che l’omega-3 sono grassi importanti per il tuo corpo. Purtroppo, la dieta occidentale fornisce solitamente quantità sproporzionate di grassi omega-6 e piccole quantità di grassi omega-3. Questo rapporto di omega-6 ad omega-3 è probabile che sia coinvolto nella patogenesi dell’acne, secondo il numero di marzo 2009 del “International Journal of Dermatology”. Evitare gli oli vegetali che contengono grandi quantità di omega-6, come l’olio di mais, l’olio di soia, l’olio di arachidi, l’olio di cartamo e l’olio di semi di girasole, nonché gli alimenti prodotti da questi oli. Scegli invece oli a basso contenuto di omega-6, come olio d’oliva, olio di avocado o olio di cocco. Includi più omega-3 da pesci grassi, come aringhe, sardine, salmoni, sgombri e tonni albacora, durante la vostra dieta detox per sette giorni per aiutare a riequilibrare il rapporto omega-6 con omega-3 e migliorare l’aspetto della vostra pelle.

Cosa mangiare

I migliori cibi da mangiare durante il tuo trattamento per la disintossicazione dell’acne sono un sacco di vegetali non striscianti nutrienti, come broccoli, cipolle, funghi, pomodori e cavolfiori, nonché cibi ricchi di proteine, come pollame, pesce, frutti di mare, carne e uova. Includere una dose sana di basso contenuto di grassi omega-6 in ciascuno dei tuoi pasti, sia che scegliate olio di cocco, olio d’oliva o avocado. Bere molta fluidità, in particolare acqua o tè, durante il trattamento di sette giorni di disintossicazione può anche contribuire a migliorare l’acne.

Dopo il Detox

Dopo il trattamento di sette giorni di disintossicazione, è possibile reintrodurre alcuni dei cibi che hai eliminato. Tuttavia, è importante reintrodurre questi alimenti uno ad uno, distanziati da due a tre giorni, per vedere se uno di questi alimenti innesca un focolaio di acne. Ad esempio, si può scoprire che è possibile gestire una piccola quantità di zucchero, ma quel latticini è un male per la tua pelle. Scopri quali alimenti contribuiscono alla vostra acne per regolare la vostra dieta in base a ciò.