Può un diabetico mangiare patate bianche e patate dolci?

Quando si pianifica un pasto diabetico, il montaggio delle patate nel piano significa contabilizzare i carboidrati. Nonostante i malintesi, niente è fuori limite per un diabetico, ma alcuni alimenti sono più difficili da incorporare di altri. Le patate in qualsiasi forma contengono carboidrati. Le patate bianche metabolizzano in modo diverso rispetto alle patate dolci, ma entrambi sono amidi e contribuiscono a carboidrati alla vostra dieta.

Calorie e grassi

Una patata bianca media ha 130 calorie in confronto a 105 calorie di patata dolce media. Entrambe sono equivalentemente basse nelle calorie. Ogni patata è priva di grassi quando viene cotto e servito senza burro, condimenti e grassi aggiunti.

carboidrati

Le patate bianche media contengono 30 g di carboidrati con 3 g di fibra alimentare. Una patata dolce media ha 24 g di carboidrati con 4 g di fibra alimentare. Le patate bianche sono carboidrati semplici e causano un rapido aumento dello zucchero nel sangue, mentre le patate dolci metabolizzano più lentamente e creano un graduale cambiamento dello zucchero nel sangue, mantenendo una maggiore consistenza rispetto alla patata bianca.

Vitamine e minerali

Entrambe le patate contengono potassio, colina e vitamina A, con la maggior parte delle vitamine saturate nelle bucce, anche se il beneficio nutrizionale è più densa nelle patate dolci. Il Centro per la Scienza nell’interesse pubblico ha dichiarato patate dolci una delle migliori verdure che si possono mangiare a causa della concentrazione di vitamine e minerali con un minimo impatto dello zucchero nel sangue e basso contenuto di grassi.

Impatto dello zucchero nel sangue

Il contenuto di carboidrati nelle patate dolci e nelle patate bianche provocherà un impatto di zucchero nel sangue in qualsiasi dimensione. La chiave con un menu diabetico è quello di massimizzare il tuo beneficio nutrizionale per grammo di calorie e carboidrati. Le patate dolci sono naturalmente più densa di nutrienti, ma fanno una scelta ideale quando viene data l’opzione tra le due patate, anche se non è fuori limite per una dieta diabetica.