Può l’assunzione calorica bassa influenzare il tuo periodo?

Guardare l’apporto calorico è un buon modo per perdere libbre indesiderate o mantenere un peso sano. Tuttavia, se l’assunzione è troppo bassa, ciò può causare effetti collaterali indesiderati, come il mancato periodo. Se si è saltato un periodo o si preoccupa che l’apporto calorico possa essere troppo basso, rivolgersi al proprio medico. Può aiutarti a determinare quanto mangiare e discutere di eventuali irregolarità mestruali che si verificano.

Assunzione calorica sana

La quantità di calorie necessarie in un giorno dipenderà da più fattori, ma in generale le donne hanno bisogno di meno calorie rispetto agli uomini. L’assunzione calorica varia anche in base al livello di attività e agli obiettivi di fitness. Ad esempio, le persone più attive richiederanno più calorie rispetto a quelle meno attive e se si sta tentando di perdere peso, è necessario consumare meno calorie di qualcuno che cerca di mantenere il peso. Ma in generale, le donne non devono consumare meno di 1.200 calorie al giorno, a meno che non siano sotto la supervisione diretta di un medico. Mangiare meno di questo può provocare effetti secondari potenzialmente dannosi.

Effetti indesiderati di assunzione di basso calorico

Un apporto calorico troppo basso può causare un salto di un periodo o alterare la regolarità del ciclo mestruale. Ma una dieta che consiste di 1.100 calorie al giorno o meno pone ulteriori rischi per la salute, come stanchezza, perdita dei capelli, intolleranza al freddo e calcoli biliari. Se hai un disturbo alimentare, come l’anoressia nervosa, il tuo apporto calorico può essere anche inferiore a 1.100 calorie al giorno e è probabile che il tuo periodo si interromperà completamente. La grave restrizione calorica che accompagna un disturbo alimentare può anche provocare sintomi come stanchezza, insonnia, svenimenti, chiodi fragili, costipazione, pelle secca, bassa pressione sanguigna e disidratazione.

Altre cause di irregolarità mestruali

A seguito di una dieta a basso contenuto calorico non significa necessariamente che vi influenzerà negativamente il periodo. Se consumi 1.200 calorie o più al giorno ma notate ancora cambiamenti nel ciclo mestruale, questo potrebbe verificarsi per altri motivi. La gravidanza, la sindrome dell’ovaio policistico, l’endometriosi, la malattia infiammatoria pelvica e i fibromi uterini possono causare cambiamenti nel tuo periodo. Se siete preoccupati per il tuo ciclo mestruale, avete saltato un periodo o avete notato delle recenti irregolarità, consultate il medico.

Ulteriori considerazioni

Per mantenere il vostro peso pur mantenendo intatto la vostra salute, è importante mangiare la giusta quantità di calorie, oltre a seguire una dieta ricca di nutrienti. Se hai bisogno di assistenza per determinare l’apporto calorico che è giusto per te, consideri di lavorare con un dietista autorizzato. Se hai recentemente iniziato una dieta e stai saltando il periodo, consultare il medico per determinare se hai bisogno di mangiare più calorie o se un altro fattore sta modificando il tuo ciclo mestruale.