Il latte calma un stomaco sconvolto?

Lo stomaco sconvolto provoca nausea e vomito e questi sintomi possono derivare da condizioni come un virus, reazione al cibo o un effetto collaterale. Se tu o il tuo bambino sperimenta uno stomaco sconvolto, devi scegliere cibi e bevande attentamente per evitare di peggiorare il disagio o di provocare un vomito. Nella maggior parte dei casi, adulti e bambini dovrebbero evitare il latte e altri prodotti lattiero-caseari se hanno uno stomaco sconvolto.

Cibi da evitare

Oltre al latte, si dovrebbe evitare altri tipi di bevande e cibo quando si ha uno stomaco folle. Ciò include altri prodotti lattiero-caseari come il gelato, il yogurt e il formaggio, ma dovresti anche rimanere lontani dai cibi fritti, grassi e piccanti. I pasti fatti con forti erbe profumate potrebbero anche aggravare la nausea. È inoltre necessario evitare cibi e bevande contenenti caffeina.

Opzioni

Il trattamento per uno stomaco sconvolto varia a seconda della causa. Ad esempio, se si dispone di una malattia di virus o di movimento, è necessario semplicemente consentire al proprio stomaco di sconvolgersi da soli. Mangiare i cracker semplici potrebbero aiutare la disturbi dalla malattia di mattina durante la gravidanza. Per un virus, invece di rivolgersi al latte, provare a bere liquidi chiari come acqua, limone-calce soda o succo di mela diluito. Puoi gradualmente progredire a bere brodi chiari e mangiare gelatina. Se non si avverte il vomito con liquidi chiari, aggiungete alimenti semplici come cracker, riso, banane e mele, ma se questi alimenti provocano il vomito, iniziare nuovamente con liquidi chiari. Se hai una condizione di salute che provoca nausea , Prendere farmaci o avere trattamenti chemioterapici che causano uno stomaco sconvolto, il medico potrebbe prescrivere un farmaco per facilitare i sintomi.

Neonati Breastfed

Un bambino infantile con stomaco a sconvolgere potrebbe trarre beneficio dal latte materno, afferma MedlinePlus, componente degli Istituti Nazionali di Salute. Potresti voler lasciare l’infermiera per un breve periodo di tempo e poi fermarlo per impedire l’eccesso di cibo. Se vomita o mostra altri segni di una condizione medica, contatta il suo pediatra.

considerazioni

Contattare il medico se si verificano vomito per più di 24 ore o hanno dolori allo stomaco, febbre alta o segni di disidratazione come la bassa emorragia, la bocca secca e la sete eccessiva. Se si sospetta che il disturbo dello stomaco possa derivare dall’avvelenamento, richiedere prontamente il trattamento da un centro medico di emergenza o contattare il centro di controllo del veleno.