Circonferenza del braccio e confronto bmi

Quando non è possibile determinare l’altezza di un paziente, la circonferenza del braccio superiore può aiutare a calcolare il suo indice di massa corporea. L’indice di massa corporea, o BMI, fornisce al caregiver una stima del livello di grasso corporeo di un paziente. Conoscere BMI influenza lo sviluppo di un piano di trattamento, specialmente quando si tratta di una persona malnutrita o obesa.

Informazioni sull’indice di massa corporea

L’indice di massa corporea è generalmente pensato prendendo il peso di una persona in chilogrammi e dividendolo per altezza in metri quadrati. Un BMI che registra sotto i 18,5 è considerato sottopeso. Un BMI tra 18,5 e 24,9 è normale. Quando BMI supera i 25 anni, una persona è considerata in sovrappeso, e oltre 30 anni, obesi. (Ref4), BMI è utile come strumento di screening per le condizioni di essere sotto o sovrappeso, ma non è diagnostico. Può aiutare un medico a determinare quale tipo di trattamento dietetico può essere necessaria una persona sotto la cura medica e controllare i cambiamenti di peso nel tempo.

Utilizzando la circonferenza del braccio per determinare il BMI

In alcuni casi, come ad esempio con una persona in terapia intensiva o colui che è letto o in una sedia a rotelle, l’altezza non può essere facilmente ottenuta. Lo studio di 44 pazienti ha rilevato che le persone con una circonferenza del braccio al di sotto del 5 ° percentile e superiore al 15 ° percentile erano più probabili a rischio di complicanze importanti di salute e di morte precoce, secondo Ricerca pubblicata in un numero del 2002 della Clinical Nutrition. Per una persona a lungo termine, le misurazioni della circonferenza del braccio superiore possono anche indicare i cambiamenti nel BMI. Se la misura del braccio superiore di una persona cambia di 10 percento, è probabile che BMI e peso siano anche cambiati del 10 percento.

Come misurare la circonferenza del braccio superiore

Utilizzare il braccio sinistro di una persona per misurare la circonferenza del braccio superiore. Idealmente, la persona è seduta con un braccio che si appende liberamente al suo fianco. Piegare il gomito a 90 gradi e trovare il punto medio tra la parte ossea della spalla, conosciuta come l’acromione e il gomito, noto come olecranon. Misurare intorno a questo punto medio utilizzando una misura a nastro tiepida, ma non stretta. Una misura inferiore a 23,5 centimetri o 9,25 pollici indica che la persona può essere sottopeso o sottopassaggio borderline con un BMI di 20 o inferiore. Una circonferenza del braccio superiore di 32 centimetri, o 12,6 pollici, indica un BMI di 30 o superiore, o obesità.

Interpretazioni delle misure di circonferenza del braccio superiore

La circonferenza del braccio superiore fornisce un’idea generale del BMI, ma non è definitiva. Prendendo due misure della circonferenza del braccio superiore ogni volta che misurate e calcolate secondo la media delle due misure, si ottiene una lettura più accurata. Uno studio pubblicato nel Journal of Obstetrics and Gynecology nel 2001 ha trovato una correlazione ruvida tra il braccio medio Circonferenza, o MAC e BMI, i ricercatori hanno utilizzato l’equazione BMI = MAC in centimetri ± 2. Tuttavia, la falsa positività per il sovrappeso è stata del 15 per cento: le persone che sono estremamente muscolose possono registrarsi con una grande circonferenza del braccio e un elevato BMI dovuto Per sviluppare i muscoli del bicipite, ma non avere un eccesso di grasso. Per i pazienti critici, tuttavia, la circonferenza del braccio superiore può essere l’unico modo per monitorare facilmente i rischi per la salute a causa della loro dimensione.