Alimenti per una dieta a basso sale

La pubblicazione “Linee guida dietetiche per gli americani, 2010” incoraggia tutti a mangiare meno sale e mirare a meno di 2.300 milligrammi di sodio al giorno per ridurre la pressione sanguigna e il rischio di malattie cardiache. I cibi interi, non trasformati sono più bassi in sodio, mentre gli alimenti confezionati sono molto più alti. Per mangiare una dieta a basso contenuto di sale, scegliete la maggior parte dei cibi dal perimetro del negozio di alimentari, dove vengono trovati cibi interi, e limitano gli acquisti di alimenti più elaborati che allineano i negozi navali.

Focus su frutta e verdura

Frutta e verdura fresca sono buone scelte per chiunque cerca di ridurre il sale nella sua dieta. Non solo sono naturalmente bassi nel sodio, ma sono anche alti nel potassio, che possono contribuire a ridurre gli effetti del sodio sulla pressione sanguigna. Frutta congelata e verdure surgelate semplici senza salse o sale aggiunto sono anche buone scelte e spesso semplicemente nutrienti come fresche. Inoltre, le verdure in scatola possono essere parte di una dieta sana finché si scelgono quelli etichettati come nessun sale aggiunto.

Cuocere le carni

Carni, pollame e pesce sono naturalmente bassi in sodio e di solito buone scelte per una dieta a basso contenuto di sale. Controllare sempre l’etichetta, però, perché alcune carni crude hanno una miscela di brodo a base di sodio aggiunti per migliorare il sapore, l’umidità e la consistenza. Quando si cucinano carni, assicurarsi di utilizzare spezie come erbe, aglio o cipolla – piuttosto che sale – per aggiungere sapore. Mentre carne, pollame o pesce che si cucinano è di solito basso contenuto di sodio, carni preparate come il pollo rotisserie e la maggior parte delle carni e pesce in scatola come il tonno o il salmone possono essere molto più alti nel sale aggiunto. Controllare le etichette alimentari su qualsiasi carne o pesce in scatola o confezionati o chiedere salumi di bassa sodio.

Fare attenzione al formaggio

Tutti gli alimenti a base di latte come il latte e lo yogurt sono buone scelte a basso contenuto di sodio. La maggior parte dei formaggi, tuttavia, ha aggiunto sale e può variare da moderato a alto sodio. Formaggi duri come il cheddar o svizzeri di solito hanno meno sale. Formaggi trattati come formaggi americani e morbidi come formaggi di formaggio o formaggio sono solitamente più alti nel sale.

Leggere le etichette alimentari

Durante l’acquisto di qualsiasi prodotto confezionato, leggere l’etichetta per sale o sodio aggiunti. Evitare cibi che elencano sale vicino alla parte superiore dell’elenco degli ingredienti e cercare di scegliere alimenti con meno di 100 milligrammi di sodio per servire. La maggior parte delle persone riceve quantità eccessive di sodio da alimenti confezionati come cracker, patatine, pretzelle, popcorn e anche pasticceria, insieme a qualche pane, biscotti e torte confezionati. Sottaceti e verdure marinate come il crauti e le olive sono anche molto elevate in sale aggiunto e devono essere limitate a una dieta a basso sale. La maggior parte delle confezioni in salamoia e dei condimenti in salamoia come la salsa di soia o di Worcestershire contengono alte quantità di sodio, in modo da utilizzare l’olio e l’aceto per fare la vostra preparazione e l’erba fresca o secchi mescolati agli alimenti di stagione.